Soci

La Capo include circa 9000 soci,di cui 380 soci cooperatori ( vedasi da art.5 ad art. 13 statuto) quasi tutti nella provincia di Pescara, un socio finanziatore (Coopfond) e altri soci sostenitori.

A livello nazionale la Capo aderisce ad Italia Olivicola (ex Consorzio Nazionale degli Olivicoltori) e gestisce per conto dello stesso le attività del regolamento UE 611-615/2014 e s.m.i., svolgendo numerose attività in favore degli olivicoltori soci; in modo particolare cercando di affermare tecniche di produzione rispettose dell’ambiente, la tracciabilità della produzione e a divulgare e far applicare ai soci i disciplinari per ottenere prodotti di alta qualità, salubrità e genuinità.

La cura nella raccolta delle olive con razionali tecniche di lavorazione e stoccaggio e il confezionamento dell’olio da parte dei soci, è eseguita nel frantoio.

Gli obiettivi principali della Cooperativa sono:

– il raggiungimento da parte degli olivicoltori di un maggior valore aggiunto per un’equa remunerazione del prodotto seguendo in forma associata tutta la filiera dalla produzione, trasformazione e commercializzazione;

– la piena valorizzazione dell’Olio Extra Vergine di Oliva di qualità, attraverso le possibili iniziative che riescono ad accrescere ed a diffondere la conoscenza dei pregi e delle peculiarità di questa produzione tipica della nostra regione e della nostra provincia.

La Cooperativa punta alla qualità, intesa come tipicità e salubrità del prodotto, perché ritiene che sia  l’arma vincente per conquistare i consumatori che vogliono essere consapevoli e certi dei prodotti che scelgono quotidianamente: per questo tutti i nostri sforzi sono tesi a garantire tali prerogative.

Tutti gli investimenti della Cooperativa, passati e futuri, sono quindi orientati al miglioramento della produzione e della trasformazione per garantire un prodotto di alta qualità totalmente certificata.

La produzione è sempre più orientata ad ottenere olio biologico e D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta), escludendo tassativamente l’uso di materia prima geneticamente modificata (OGM).

Ogni nostro prodotto è dotato di un sistema di rintracciabilità delle filiere agroalimentari in base alla norma UNI EN ISO 22005/2008, certificato n. 19736, rilasciato da CSQA certificazioni.

La lavorazione delle olive è programmata insieme ai tecnici che assistono durante tutto l’anno gli olivicoltori fino alla fase della raccolta e consegna alla cooperativa.

Le olive dei soci sono molite unicamente nel frantoio della Cooperativa, dotato di attrezzature modernissime che consentono la lavorazione immediata delle olive.

L’olio prodotto viene conservato in cisterne di acciaio con gas inerte (azoto o argon) per conservare in modo perfetto questo nobile prodotto che, dopo essere stato certificato, viene immesso sul mercato.

Menu